Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Uscita degli alunni da scuola senza accompagnamento dei genitori

  

 

Uscita degli alunni da scuola senza accompagnamento dei genitori

Comunicato del gruppo CAOS

 In ordine alla divisiva diatriba nata sulle regole per l’uscita degli alunni dalla scuola la rete provinciale di Associazioni e Rappresentanti Genitori che compone il “Gruppo per la Collaborazione fra Scuola e Famiglie” (CAOS) chiede agli insegnanti e ai dirigenti una lettura non solo burocratica, letterale e restrittiva delle norme in fatto di sicurezza.

La responsabilità dei minori è affidata a loro al momento dell’uscita da scuola, fino al subentro, “reale o potenziale”, dei genitori o di persone maggiorenni da questi delegate.

Leggendo le norme in senso letterale,  fino ai 14 anni compiuti nessuno potrebbe uscire da scuola se non accompagnato, per evitare qualsiasi caso di noie giudiziarie. Nessuna liberatoria ha valore giuridico nei tribunali.

Eppure la società è molto cambiata oggi: richiede un rapporto di corresponsabilità educativa tra scuola e famiglia, vuole che la scuola persegua il successo formativo anche attraverso strategie e progetti che sviuppino competenze personali e di vita fondamentali come l’autonomia.

In attesa di indicazioni normative più chiare, ci pare possibile già trovare modalità di regolamentazione a salvaguardia dell’interesse primario degli alunni ad acquisire spazi di autonomia esercitando la propria responsabilità.

Il rischio zero non esiste, ma l’intera comunità scolastica può dimostrare di aver analizzato i rischi prevedibili e di averli opportunamente valutati prima di prendere decisioni.

Senza leggerezze, la scuola può procedere a regolamentare l’uscita dei suoi alunni in base al contesto ambientale, che dovrà essere attentamente valutato con i tecnici del Comune, all’età e alla maturità degli alunni, agli obiettivi formativi condivisi all’interno del patto di corresponsabilità educativa, alle dichiarazioni dei genitori rispetto al grado di autonomia e consapevolezza del figlio nel  muoversi nel tragitto casa-scuola.

In questo modo la scuola non chiede una “liberatoria” da una responsabilità, ma autorizza l’uscita non accompagnata richiesta dalle famiglie in base a una serie di indicatori ambientali ed educativi debitamente conosciuti, corresponsabilmente sottoscritti e formalizzati nei 

Le nostre attività


Clicca qui per leggere 

 

VADEMECUM PER COMITATI

E ASSOCIAZIONI GENITORI

Clicca qui per leggere 
Clicca qui per sfogliare 

« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930